“Drepano” Trapani La Città Medievale

“Drepano” Trapani La Città  Medievale

Trapani storyDrepano (dal greco Falce) o Trapani città che splende e affascina , il suo centro storico è ricchissimo di meravigliose opere d’arte e d’architettura , il suo mare stupisce e ammalia ,i tramonti e le vedute che regala all’imbrunire nelle calde giornate estive lascianoIMG_20190727_202009_resized_20190729_075622447 senza fiato, il vento di scirocco la batte senza soste quello stesso che nelle afose giornate d’estate rinfranca e rinfresca corpo e spirito.
Porta d’ingresso nel mediterraneo dall’Africa e chiave di accesso nella Sicilia in epoca medievale ,al centro degli scontri tra  angioini  e aragonesi , “Drepano” è stata dall’antichità IMG-20160530-WA0015snodo marittimo e costiero determinante nella storia dell’isola .
 
1545557227-0-trapani-consegnati-lavori-recupero-chiesa-santa-maria-gesuLa rivoluzione urbanistica e architettonica che trasformò Trapani , inizia sotto Giacomo II d’Aragona , siamo sul finire del XIII secolo Trapani  fedele alla corona merita e diviene  destinataria di un ingente investimento in risorse del tesoro divenendo fulcro di riqualificazione e sviluppo in nuove edificazioni trasformazioni urbanistiche e fortificazioni dovute anche alla strategicità della sua posizione .

Una metamorfosi che vedrà la vecchia città stretta al centro del suo corpo allungato tra due mari nel quartiere, IMG_20190728_123835_resized_20190729_073620821 Casalicchio,  accrescersi di ben 5 quartieri , con imponenti  lavori di bonifica e di ampliamento, coprendo e riempiendo con  pietre  e terra quelli che  IMG_20190727_205148_resized_20190729_075621437prima erano bassi fondali e acquitrini, creando a mare barriere frangiflutti per rendere più difficile sbarchi nemici.

Il nostro itinerario racconto inizia da qui , esplorando il centro storico strada per strada e vicolo per vicolo , raccontando questa metamorfosi  , identificando i quartieri vecchi e “nuovi” quelli caratterizzati da una impostazione cara allo stile urbano arabo con vicoli stretti e case rinchiuse su cortili, la giudecca ebraica con le sue “rughe”, analizzando le strutture chiesastiche più interessanti tra stili diversi ,come  il romanico , il gotico-chiaramontano ,e lo splendido barocco Siciliano che proprio qui si espone con curve stili e verticalità estremi IMG_20190727_210557_resized_20190729_075552978.

Molte le visite di luoghi monumenti e palazzi e chiese coincidenti IMG_20190727_211922_resized_20190729_075528235con le fasi narrative di questo viaggio nel tempo , non saranno esclusi i bastioni e le  mura medievali , le architetture difensive dalle più antiche a quelle borboniche.

Il racconto di una città che per diversi secoli è stato  porto commerciale e  base militare tra le più potenti della Sicilia.

Alcune delle cose che vedremo : Cripte medievali del 500 , bastioni e fortificazioni spagnole del 600,chiesa di S.Agostino,Chiesa di S.Nicola,Chiesa di San Domenico,S.M dell’Itria,Torre di Ligny, Bastione dell’impossibile,Castello di Terra,Castello della Colombaia. 

Come Prenotare
Richiedi /Preventivo   (senza impegno)
Quote individuali  sul tuo smartphone?  WhatsApp al 3407258473
Per altre info  
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it
Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp3407258473




Il Rito dell’acqua e le terme romane di Catania

Il Rito dell’acqua e le terme romane di Catania – Itinerario alla scoperta tecniche usi e consuetudini

terme cataniaCatania è l’unica città della Sicilia che vanti un corposo “repertorio” di grandi fabbriche di epoca Romana tra queste un nutrito numero di Terme Romane.

La visita dettagliata di queste, regala al visitatore uno straordinario spaccato della storia di questa città dal periodo romano  alla città spagnola del XVII secolo. Osservando le trasformazioni intercorse in alcuni di questi siti, nei secoli successivi rispetto all’impianto originario si può ricostruire l’evoluzione della città e della sua società nell’arco di secoli.

L’acqua ha una storia antica legata a riti ,culti , fedi e  popoli di diversa appartenenza  in questo caso si interseca  con la storia di Roma e delle terme romane dagli albori alla maturità e decadenza.  

La storia delle Terme romane  generalmente vene fatta coincidere con le straordinarie strutture architettoniche romane, ancora oggi sopravvissute, da cui emerge la estrema arditezza nelle tecniche edificatorie consolidate nella società romana in epoca Imperiale quella opulenta  segnata da una lossy-page1-800px-Terme_della_Rotonda_secondo_Jean_Houel.tifsocietà ricca molle e viziata.

Ma la storia delle terme è molto più articolata , giunge da molto prima del grande successo , cominciano a fare la loro apparizione nella Roma repubblicana  già dagli ultimi decenni del III secolo A. C.  per scopi e usi molto più prosaici e in una “società” Romana molto diversa.

La Catania Romana del II° secolo ,era una citta ricca , status “certificato” dall’alta concentrazione di terme che nello spazio di pochi chilometri quadrati nel centro dell’urbe del 01-foto-stampa-Smart-Ligthing-for-Cataniatempo, si svilupparono  con le loro grandi strutture architettoniche.

IMG_4464Le feste erano molto numerose giacchè oltre i “Dies Festi” giorni festivi,vi erano anche molte “Feriae Publicae” celebrazioni e ricorrenze pubbliche . 

I cittadini del tempo disponevano di molto tempo libero , passato nei modi più piacevoli possibile,tra i tanti, le terme rappresentavano uno dei modi e luoghi per eccellenza di intrattenimento sociale , un sistema di intrattenimento trasversale aperto a tutti i ceti ,con eccezioni, dove la società urbana del tempo si incontrava , si rilassava, si divertiva, si confrontava ,scaricava le sue tensioni.

Il nostro itinerario si muove nella parte greco romana della città storica , coinvolgendo tutte le05-03-2014 07-57-43 terme romane esistite ed ancora esistenti . Confronta la Catania di oggi e “ieri”, discute e propone possibili scenari sulla urbe catanese e le sue foto estate 2013 010trasformazioni  e sulle  sopravvissute tracce urbane della città greca. 

Le terme come erano distribuite e il perché delle loro localizzazioni , come erano progettate, come funzionavano ,quali “servizi” offrivano , cosa ne è rimasto di loro, cosa sono divenute nei secoli successivi  ad oggi.

Terme interessate : Terme dell’Itria, della Rotonda, dell’Indirizzo, Achilliane.

Come Prenotare
Richiedi /Preventivo   (senza impegno)
Quote individuali  sul tuo smartphone?  WhatsApp al 3407258473
Per altre info  
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it
Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp3407258473




Catania una città due anime, architetture luoghi e culti da oriente a occidente

Catania una città due anime, architetture luoghi e culti da oriente a occidente – itinerario culturale

Catania d'oriente e d'occidente copiaCatania una città con due anime , sospesa tra due continenti  e due culture quella d’oriente  e quella d’occidente .Una città la cui anima  è più “Punica” di quanto le testimonianze storiche ci dicano.
 
Chi giunge quì si sofferma ad uno  sguardo superficiale della città barocca, ma  Catania protegge  bene i numerosi segni della sua duplicità .

Le straordinarie evidenze che lo provano sono  confuse nel  “quadrato Camastriano” cuore 7centesco  della Catania post terremoto (1693) . E’ proprio quì,  vero e proprio  “grembo materno” della urbe Catanese, che si celano  luoghi e architetture di una città che ha vissuto e scritto la sua storia a cavallo di due mondi quello d’oriente e quello d’occidente.

Da questa duplicità Catania ha ricevuto trasfusi e impressi  culture architetture culti e fedi , a volte con rigetti violenti , altre metabolizzando e rielaborando le diversità  all’ombra della  parola chiave per comprendere la Sicilia “Sincretismo”, la capacità di fare convergere e convivere non solo culture e stili ma anche anime diverse.

L’itinerario culturale  si svolge nel centro storico compreso tra piazza duomo , la mater-ecclesia (cattedrale)  sino all’anfiteatro romano , esplorando tutta la zona compresa del centro storico incluse vie secondare e apparentemente  marginali .

Si sofferma con visite molto approfondite e dettagliate nel racconto di questa duplicità ,l’influenza d’oriente con i romei (bizantini) la forte presenza araba e magrebina e quella iberica , con l’anima d’occidente quella normanna  di fede benedettina del cristianesimo continentale e “Romano”

Tutto ciò può leggersi ed essere  osservato  tramite gli  stili architettonici , culti religiosi  e manifestazioni di fede ,vicende trascorsi e rivoluzioni accadute testimoniate da manufatti importanti o totalmente sconosciuti , le trasformazioni urbane subite dalla città  dovute  ai mutevoli tempi  alle  dominazioni ed alle culture succedutesi . 

Una esperienza di visita per un viaggiatore slow  un “esploratore culturale” a cui piaccia andare in profondità , il  racconto analitico , non convenzionale della storia più intima di Catania delle sue anime, dei suoi culti e delle sue fedi.

Info Generali :
L’itinerario può essere richiesto in frazioni di 30′, per la durata  min. h. 2,00 alla durata max di h. 4,00
Si svolge a piedi nel cuore della città storica.
La prenotazione è obbligatoria.
I siti oggetto di discussione vengono comunicati/concordati  in via preventiva, in funzione del giorno e della durata richiesta.

Come Prenotare
Richiedi /Preventivo   (senza impegno)
Quote individuali  sul tuo smartphone?  WhatsApp al 3407258473
Per altre info  
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it
Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp3407258473




I Munera Gladiatoria a Catania storie di sangue e di fede

I Munera Gladiatoria a Catania  storie di sangue e di fede – itinerario storico di archeologia urbana

Copy of SANGUE E CULTO 3La storia dei combattimenti gladiatori è terribilmente fascinosa la sua storia e il suo sviluppo nei secoli  ben rappresentano la parabola “Romana” nascita e  fine di un impero.

Quella dei combattimenti è una vicenda che gronda sangue, trasuda sofferenza  ma è segnata anche da atti di straordinario coraggio individuale e di gruppo, raccontare i suoi trascorsi offre all’uditore uno straordinario spaccato della società del tempo , un viatico certo per ben comprendere la straordinaria complessità di queste testimonianze architettoniche storiche e sociali , gli  anfiteatri romani.

Nell’anfiteatro Romano di Catania  andavano in onda drammi e tragedie personali o familiari legate anche a religioni proibite , tutto nell’assoluta indifferenza del vasto e animato pubblico che gremiva le cavea tifando ora per uno ora per l’altro combattente , celebrandone 2018-09-15 15.16.10oggi uno come eroe  di un’altro chiedendone l’indomani la morte.
A poca distanza da tutto ciò nel segreto degli anfratti sotterranei  , pochi si radunavano nascostamente per celebrare riti e culti proibiti , qualcosa stava Teatro-03cambiando , ma lì nell’arena nessuno immaginava cosa. 

L’itinerario  storico e archeologico insieme si svolge nel centro storico di Catania , dove presumibilmente si concludeva la città romana di Catania  e ne iniziava la periferia ,  un  viaggio nel tempo a ritroso che offre al visitatore  una narrazione  di luoghi ,fatti ,  vicende della  Catania Romana , tratteggiandone un possibile volto sociale e urbanistico nella zona coincidente oggi  ai luoghi in oggetto.

Tra curiosità  notizie , circostanze , tecniche  e riti , si narra dell’anfiteatro romano al tempo del suo IMG_20170301_132015[1]pieno utilizzo quale luogo sommo di intrattenimento ed i  combattimenti nel suo recinto  , ma anche dei primi  luoghi di  culto sotterranei in prossimità dell’anfiteatro ,  in una città dove divertimento e  ferocia convivevano ma dove nel contempo  una epocale rivoluzione pacifica era già in atto. 

Come Prenotare
Richiedi /Preventivo   (senza impegno)
Quote individuali  sul tuo smartphone?  WhatsApp al 3407258473
Per altre info  
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it
Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp3407258473




La città sotto L’obelisco I tesori sconosciuti di Piazza Duomo

Catania History – La città sotto L’Obelisco  I tesori sconosciuti di Piazza d’uomo

catania-piazza-duomo-2Da spiaggia d’approdo di un manipolo di colonizzatori Calcidesi nel 728 a.c , a “platea magna” nella città medievale del XIII secolo, alla attuale conformazione di piazza Barocca nella Catania settecentesca , Piazza D’Uomo o piazza dell’elefante “o Liotru” come affettuosamente viene chiamato dal Catanese doc , ne ha fatta di strada nei secoli, subendo infiniti mutamenti e trasformazioni , di quota , di forma , di scopo , di architettura . Oggi oltre 20 secoli dalla sua “nascita” come uno scrigno nasconde più di quanto non mostri.

Molta parte dei tesori di Piazza Duomo sono celati agli sguardi, offrendo ai turisti in transito solo la vista (bellissima) dell’ultima “versione” quella del 700 con il folklore della animata pescheria e l’elegante veste barocca.

Il Tour di Cta Sicilia si svolge dentro e attorno piazza Duomo ,svelandone con evidenze storiche , archeologiche e monumentali , la intera storia, le metamorfosi nei secoli .

Vengono mostrate evidenze e testimonianze che raccontano le trasformazioni geologiche ,urbanistiche e architettoniche subite dalla piazza nell’arco di oltre due millenni , dall’epoca ellenica , romana , bizantina , normanna e spagnola , inclusi i grandi banchi lavici delle colate penetrate nel cuore della città stessa e in prossimità della piazza.

Il Tour prevede visite aeree della Cattedrale , sotterranee in sito geologico , di epoca romana ,di epoca bizantina , oltre una serie di visite fuori dagli standard con alcune accessi esclusivi quale la sagrestia della cattedrale , il cortile medievale superiore della fortezza normanna.

n.b alcuni dei siti vengono predisposti appositamente .

Richiedi  di partecipare / Richiedi per te e il tuo gruppo
Come Prenotare
Richiedi /Preventivo   (senza impegno)
Programma + quota individuale ? Richiedilo con Whatsapp al 3407258473
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp3407258473




Sant’Agata la “Nuova” da Abbazia munita a Cattedrale

Sant’Agata la “Nuova” da Abbazzia munita a Cattedrale, dal medioevo al barocco Siciliano

sant-Agata-la-nuovaLa cattedrale  per definizione “ecclesia cathedralis”, è il centro liturgico e spirituale della diocesi , il luogo che ospita la “cathedra” del vescovo .

la storia di una cattedrale coincide con il luogo “simbolo” in cui si identifica la città che la ospita, un testimone d’eccellenza che con le sue evoluzioni storiche e architettoniche nei secoli , racconta  la storia le vicende il costume e le società della comunità che rappresenta . 
Il suo valore intrinseco, tracima il valore spirituale e liturgico e diventa memoria della città stessa.IMG_6242

Questo tour non è la  “visita” guidata della cattedrale di oggi , bensì un itinerario che inizia fuori e racconta tappe e  luoghi  del culto cristiano passando dalla antica alla nuova cattedrale oltre alle vicende e  trasformazioni subite nei secoli dalla sua fondazione della attuale   “Mater Ecclesia” Cattedrale di piazza Duomo.

IMG_6246Il tour  inizia narrando la storia della cattedrale di Catania  partendo dal suo originario  luogo di fondazione quale luogo di culto nato per ospitare le reliquie della martire S.Agata agli albori del cristianesimo, e prosegue sino allo spostamento e rifondazione della cattedrale attuale avvenuto nel 1086 sotto il primo dei normanni a Catania, in quella che oggi è conosciuta come “Piazza Duomo” .

L’itinerario scopre l’esterno e l’interno della “Nuova” Cattedrale  illustrandone storia ,passaggi CATTEDRALE-1e tragedie,  le modifiche costruttive funzionali ai diversi scopi  quali “ecclesia munita” in epoca normanna , gli abbellimenti  architettonici CATANI 1669intervenuti  dal medioevo alla rinascita e ricostruzione in epoca  barocca .
All’interno verranno mostrati e commentati  alcuni ospiti “illustri” le cui spoglie dimorano ,aspetti costruttivi e stilistici ,  i dipinti di maggior rilievo.

Opzioni:
Itinerario Base durata  h. 2.00  (circa)  
Itinerario integrale durata h. 3,00 (circa )
 
Richiedi  di partecipare / Richiedi per te e il tuo gruppo
Come Prenotare
Richiedi Preventivo   (senza impegno)
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp3407258473 




Le chiese Barocche di Catania itinerario delle chiese maggiori

Le chiese Barocche di Catania storie e metamorfosi delle chiese maggiori del centro storico

chiese-barocche-di-cataniaSuperato l’editto di Costantino nel 313, finite le persecuzioni , la chiesa intesa come struttura architettonica è uscita allo scoperto e segnato la storia dell’uomo .
Con ardite soluzioni  architettoniche e progettuali le chiese sono testimonianza  della cultura , sensibilità , aspirazioni e dell’ingegno dell’uomo nell’arco di secoli . Il concilio tridentino 1545 – 60 segna una svolta epocale con riflessi basilica-Collegiatagiganteschi nella cultura e nella società, da quel momento in avanti la chiesa nel suo complesso vive una rivoluzione culturale e progettuale.

A Catania dopo il tragico terremoto  del 1693 , la città distrutta si raccoglie CHIESA-DI-SAN-BENEDETTO-(1)in un gigantesco sforzo ricostruttivo , la chiesa Catanese segna la sua  rinascita convogliando artisti ,pittori e scultori , commissionando opere  artistiche , costruzione e ricostruzione di chiese a valenti architetti, rinasce la chiesa Catanese nel segno del barocco .

Nuove chiese , splendide trasformazioni di chiese precedenti , tutte risorgono secondo i canoni conciliari  in una nuova  Catanial_526da60c22496a98e6b226bcc502c860  ridisegnata  come una grande quinta teatrale, con un occhio ad effetti prospettici, scenici e fughe come un grande “dipinto” urbano.

chiesa-san-benedetto-1Il Tour esplora le chiese maggiori di Catania , raccontandone  ,la storia ,lo sviluppo  esterno e interno  e  le straordinarie “curiosità” legate ad alcune di queste.

Le chiese oggetto di visita sono : La Cattedrale , San Pacido, La Badia di Sant’Agata , Santa Maria dell’elemosina, San Biagio , Sant’Agata al carcere , San Benedetto, San Giuliano, Santa Maria dell’aiuto, Santa Chiara. 

Richiedi  di partecipare / Richiedi per te e il tuo gruppo
Come Prenotare
Richiedi Preventivo   (senza impegno)
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp3407258473




Siracusa sotterranea la città celata tesori sepolti e misteri da svelare

Siracusa sotterranea la città celata tesori sepolti  e misteri da svelare
Siracusa centro – Siracusa periferia – Priolo – Riserva Naturale Plemmirio

Siracusa sotterranea nasconde nel sotto suolo veri e propri capitoli della Siracusa-la-citt-celata1storia millenaria della città .

In Sicilia, città di antichissime origini, nel susseguirsi dei secoli,  tormentate dall’operato umano , dalla natura del territorio e da drammatici eventi naturali , hanno  mutato aspetto a volte con trasformazioni radicali, consegnandosi oggi ai visitatori solo nell’ultima “edizione”.2018-08-13 10.19.30

Nel sottosuolo di Siracusa  grazie anche alla natura friabile  del sottosuolo sono stati stati scavati chilometri di gallerie utilizzati nei secoli con diversi scopi e destinazioni . Celati da ricostruzioni superiori , stratificazioni dovute a riedificazioni successive, trasformazioni od anche a tragici eventi naturali , giacciono  nascosti nel ventre della città  veri e propri tesori d’arte di storia di archeologia ed  antiche architetture .

Percorrere questi sentieri  “atipici” fuori dai circuiti  turistici convenzionali , regala al viaggiatore curioso una conoscenza  più approfondita  ed affascinante della storia anche remota della città  , permette di esplorarne da altra angolatura i 2018-08-13 10.24.37suoi trascorsi storici  tramite  testimonianze architettoniche e “curiosità” che lasciano piacevolmente stupiti.

Il Tour propone la scoperta di un repertorio vasto e straordinario che alterna , immense  cave sotterranee , pozzi  e siti produttivi di epoca greca , catacombe pagane e cristiane , sacelli bizantini , testimonianze  sepolte della cultura 2018-08-13 12.19.35ebraica , sepolture monumentali del V secolo , cripte medievali ,chiese delle origini  gallerie e cisterne di epoca greca utilizzati nel secondo conflitto mondiale come rifugi per la popolazione, rifugi e postazioni militari del secondo conflitto mondiale.

Il Tour può essere fruito nelle modalità
Tour base – durata 3 ore (Percorso urbano)
Tour  avanzato 1/2 giornata (Percorso urbano ed extra-urbano)
Tour integrale  giornata intera (Urbano extraurbano)

Itinerari correlabili e integrabili
Catania sotto Catania , la città sotterranea gallerie cripte e grotte   
Riduzione per il Tour doppio : Siracusa la città celata + Catania la città sotterranea 
Richiedi la riduzione prevista  nella “Richiesta di  preventivo”  

Come Prenotare
Richiedi Preventivo   (senza impegno)
Quote individuali e di gruppo ? indica l’oggetto e richiedi il programma completo anche via Whatsapp al 3407258473
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp3407258473




Catania “Thànatos” Tour, memorie sepolte nella città di sopra e di sotto

Catania “Thànatos” Tour, memorie sepolte nella città di sopra e di sotto

Memorie-sepolteUn nuovo tour originale di CTA Sicilia , si svolge  nella città antica di superficie e sotterranea , un viaggio tra storia ,culti e miti legati alla morte ed al trattamento della sua  “memoria” , un tour  “a tema”  con un arco temporale che dalla antichità giunge al  XVIII secolo .

Nella storia prima pagana e poi cristiana il lungo viaggio dopo la vita terrena era una delle maggiori preoccupazioni in vita del defunto o dei suoi cari . Esso veniva predisposto , celebrato ,svolto e  commemorato seguendo riti, culti e procedimenti molto diversi ,oggi li osserviamo con stupore e curiosità . 

Il momento storico , la fede di appartenenza , lo status sociale , le cause della morte , le oggettive difficoltà legati a tempo e luogo , le regole vigenti ,le proibizioni imposte ,  tante erano le variabili che intervenivano nelle possibili cause della dipartita , certamente  nel trattamento della sepoltura nella protezione e commemorazione del defunto .

Mito e leggenda intervengono poi ad arricchire di ulteriori elementi il racconto complessivo di questo tour che con occhi diversi e con nuova modalità di narrazione presenta luoghi e siti dove la celebrazione della morte assume caratteri forti e originali.

Il tour si svolge a Catania centro con una serie di visite  di superficie di tipo storico e monumentale , in alcuni casi, attrezzati con casco e torcia,  avventurandosi in percorsi sotterranei.

Richiedi  di partecipare
Come Prenotare
Richiedi un preventivo  (senza impegno)
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp340725847




Itinerari di fede nella Sicilia Romana I luoghi di culto pagani e cristiani da Katane a Syracusae

Itinerari di fede nella Sicilia Romana I luoghi di culto pagani e cristiani da Katane a Syracusae

La Sicilia per la sua particolare posizione nel mediterraneo è noto come sia stata da sempre crocevia di popoli e culture , affermazione ampiamente dimostrata dalla enorme massa di beni culturali e testimonianze architettoniche e archeologiche presenti.

Itinerari-di-Fede-Sicilia-Romana-1Ciò vale anche per le  religioni e i culti che in particolare dall’oriente sono pervenuti e attestati sull’isola.

Il cristianesimo delle origini proprio qui in Sicilia , rispetto alla sua storia e diffusione nel resto della penisola, ha seguito un percorso tortuoso le influenze “orientali” ,specie dall’area Siriaca e Palestinese,  ne hanno condizionato modello e diffusione con segni e tracce dai canoni  adottati alle  caratteristiche dei  primi luoghi di culto.

Le prime “ecclesie” ancora prime di divenire luoghi architettonici , furono ricavate in spazi e in siti adibiti spesso ad altro, la sottile linea di confine che divideva culti orientali , riti pagani e cristianesimo delle origini , qui in Sicilia, si è sincreticamente  manifestato con luoghi di fede straordinari e incredibili  portando fedeli e adepti  in anfratti, grotte , riutilizzando pozzi e cisterne, trasformando luoghi di inumazione pagani , modificando luoghi di culto da pagani a cristiani , qui dove le religioni e le fedi nei secoli si sono parlate , fuse e insieme distinte.

Tutto ciò oggi ci permette di vivere una esperienza di viaggio più intima e nel contempo di approfondire luoghi genti e cultura di questa Isola da un punto di vista che mette insieme l’occhio della fede e laica curiosità. 

L’itinerario partendo da Catania procede  fino a Siracusa Ortigia, visita  luoghi e siti dove fede , religiosità  e i culti  hanno  proceduto da soli o insieme servendo ora ad uno scopo ora ad un altro.

Località visitate : Catania  , Catania centro storico , Priolo Gargallo, Palazzolo Acreide (sr) Siracusa Ortigia.

Cosa potremo vedere  : Grotte laviche diventate chiese , Terme romane diventate luoghi di culto,Cripte sotterrane, templi greci divenuti chiese, catacombe e cisterne greche diventati luoghi di culto, tombe rupestri trasformati in cappelle, mura medievali sopra templi pagani.  

I siti visitati sono siti “fuori circuito” l’elenco dei siti oggetto di visita è richiedibile in fase di Preventivo, e sarà fornito in funzione del tempo che si vuole disporre per il tour.
Località : Catania – Priolo e Palazzolo – Siracusa
La durata è componibile  da min. h. 2,00  – a max. gg. 2
Partenza da: Catania  

Richiedi  di partecipare (indica località e durata)
Come Prenotare

Richiedi un preventivo  (senza impegno)
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp340725847   

1
Benvenuti su CTA SICILIA. Richiedi programmi e costi direttamente sul tuo smartphone
Powered by