Le Città Fantasma dalla valle del Belice alla valle del Carboj

Le Città Fantasma dalla valle del Belice alla valle del Carboj  
viaggio nei luoghi nella storia e nel gusto
Poggioreale Antica – Gangi Antica – S.M del Belice –  Sambuca di Sicilia  

Belice Tour 2Città fantasma , città abbandonate repentinamente a seguito di eventi catastrofici e drammatici . E’ quello che è accaduto alle cittadine protagoniste e tema conduttore di questo Itinerario.

Il nostro viaggio si muove tra due provincie quella di Trapani e di Agrigento . Prende spunto dal disastroso evento sismico che colpì IMG_20190427_114531_resized_20190428_072458184la valle del Belice del 1968 e l’abbandono di molti dei centri dell’area interessata per concludersi con un altro tragico  abbandono in un’altra città e in un’altro tempo, III secolo a.c. la città si chiama Adranon ed è una città IMG_20190427_122708_resized_20190428_071956736greco-punica appollaiata sul monte Adranone a 900 mt s.l.m. in provincia di Agrigento.

Il tour diventa pretesto per conoscere con una angolazione diversa  , luoghi e aspetti della valle del Belice  che passano spesso inosservati o soverchiati dalle mete “classiche” legate a  celebri siti  IMG_20190427_122616_resized_20190428_072031008archeologici  e per esplorare con mete meno scontate come Monte Adranone la provincia di Agrigento nella Valle  del Carboj.  Qui anche aspetti legati al gusto ed ai cibi vengono “esplorati” con la visita a piccole e promettenti  aziende vinicole del territorio .  

Si inizia con la Valle del Belice  e due straordinarie tappe la antica Gibellina e la antica IMG_20190427_142251_resized_20190428_071723083Poggioreale oggetto di recente di un interessante  documentario  prodotto dal canale culturale di RAI 5 . I due  borghi oggi  costituiscono  simbolo e testimonianza del dramma accaduto nel gennaio del 1968.

Poggiorale Antica , una “ghost-town”  autentica ,venne abbandonataIMG_20190427_141048_resized_20190428_071747965 repentinamente subito dopo il terremoto  da allora la città è divenuta una città museo , la vita e la quotidianità è rimasta congelata tra le strade deserte , le case abbandonate d’improvviso alcune con ancora le pentole su fornelli  , camminare per le strade silenziose è una esperienza di forte impatto emozionale  che lascia affascinati e sgomenti nel contempo Oggi la città IMG_20190428_082559_resized_20190428_071505633è chiusa e la visita avviene solo tramite una apposita richiesta.

La seconda città fantasma è Gibellina antica , dal 2005 famosa per  ilIMG_20190428_101054_resized_20190428_071349043Cretto di Burri”  una gigantesca opera contemporanea di fama mondiale . Si cammina  tra vicoli e stradine in un enorme sudario di cemento  disteso sulle rovine dell’antico borgo  che ha incapsulato case e quartieri interi  della cittadina distrutta dal IMG_20190428_114129_resized_20190428_071248911sisma  facendone con i suoi oltre 80000 mq la più grande opera contemporanea al mondo , non è difficile raggiungendo le parti elevate della opera di land art farsi prendere dalle suggestioni del luogo così straordinariamente immerso nella natura circostante 

A S.M del Belice convivono la  città nuova e città antica , una IMG_20190428_101544_resized_20190428_071348223straordinaria commistione tra tradizione e passato con la modernità a volte stridente del nuovo. Ci aggiriamo  tra i quartieri antichi devastati  e deformati dal terremoto tra le sue strade e testata-grotta-entellasentieri tra muri e finestre aggrediti dalla natura che ha ripreso possesso.

Sambuca di SiciliaMonte Adranone è senz’altro un’altra di quelle mete che , sebbene di non facile raggiungimento, premia una volta arrivati . Ci troviamo a circa 1000 mt s.l.m. un’altura tra le più fortificate  del suo tempo allineata a vista tra i bacini del Platani  e del Belice , con Eraclea Minoa ,Monte Kronio ,Rocca Nadore a sud e Rocca d’Entella a Nord.
Una  città greco punica datata VI secolo a.c. circondata con possenti mura per oltre 15 km  una urbanistica ancora perfettamente leggibile
 Ci aggiriamo tra le sue strade , case , mercati , templi e depositi , con intorno a noi scenari naturalistici e ambientali mozzafiato, così sospesi  tra il IMG_20190428_100231_resized_20190428_071422496IMG_20190428_114307_resized_20190428_071249876Mediteranno  verso Sciacca e il  Tirreno da fanno da lontano sfondo ai lati di questo promontorio aereo imprendibile,  e giù sotto di noi Sambuca di Sicilia e lago Arancio.     

La scelta di muoverci in queste antiche valli  fertili ricche di produzioni legate all’olio ed al vino  non poteva prescindere da  una esperienza legata anche alle produzioni eno casearie d’eccellenza , ecco perché sono state inserite  visite e degustazioni presso interessanti realtà dell’area.

Come Prenotare

Richiedi /Preventivo   (senza impegno)
Quote individuali  sul tuo smartphone?  WhatsApp al 3407258473
Per altre info  
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it
Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp3407258473

image_pdfimage_print
1
Benvenuti su CTA SICILIA. Richiedi programmi e costi direttamente sul tuo smartphone
Powered by