Dai Punici di S. Flavia agli Arabi di Cefalà

“Castrum Siracusa” itinerario storico urbano della città
27 Gennaio 2020
Siracusa Bizantina e Normanna architetture e fede
31 Gennaio 2020

Dai Punici di S.Flavia alle Terme Arabe di Cefalà
Santa Flavia – Bagheria – Cefalà Diana – Ficuzza

Area Nor Occidentale , questo itinerario sorprenderà non poco chi avrà la curiosità di effettuarlo.
Mare , boschi, archeologia, natura e architetture storiche si fondono in una esperienza di turismo ambientale integrato , straordinari scenari,  ambienti vari e ricchissimi di spunti non potranno che stupire il viaggiatore su questo “fuori rotta”

Ci troviamo tra Palermo e  Cefalù , più prossimi a Palermo , le tre località oggetto del nostro tour  riservano tesori di archeologia , arte , architettura e natura  straordinari .

Iniziamo il nostro tour  dalla suggestiva  S.Flavia , siamo sotto il comune di Bagheria soggetto cinematografico scelto per le sue caratteristiche ambientali e paesaggistiche dal regista e premio oscar Giuseppe Tornatore , proprio qui infatti girò film “Bagaria”

Affacciato su uno dei più bei golfi di Sicilia il piccolo borgo di pescatori è capace di regalare suggestioni uniche e …buon pesce . Proprio quì sorge uno dei siti archeologici tra i più affascinanti (e dimenticati) della intera isola

 Solunto , non sarà difficile trovare informazioni su questa meraviglia archeologica , ma possiamo assicurarvi che visitare Solunto a partire dalla sua posizione affacciata sullo splendido mare , costituisce  una esperienza imperdibile per comprendere a fondo i criteri di una colonizzazione dell’VIII secolo a.c. , ci troviamo in  una “città” relitta prima punica successivamente ellenica rimasta pressoché intatta con i suoi quartieri , case e piazze.

Percorrere le sue vie intatte , le sue abitazione , i suoi viali  permette di rivivere atmosfere arcaiche ,  il suo splendido  affaccio sul  golfo di S.Flavia  spiega  il senso della parola “nostalgia”, memoria dolore e rimpianto della patria perduta.

la seconda tappa ci conduce a Cefalà Diana piccolo borgo medievale dove sopravvive un rarissimobagno arabo ” raro ancor di piu considerando che di arabo in senso architettonico , la Sicilia non ha più nulla , grazie alla efficienza normanna .

Il “Bagno” lo troviamo impiantato su precedenti terme di epoca romana.  Non molto distante la visita all’omonimo castello del XIII secolo con  forma trapezoidale realizzato sotto i Normanni  si preannuncia su di un colle  con il suo svettante “maschio”.

L’Ultima tappa ci conduce alla scoperta  di Ficuzza e la sua R.N.O (riserva naturale orientata) posta sotto il balcone naturale di rocca Busambra  immersa in una natura ricca e avvolgente troviamo  una architettura  fine 800 dimora da caccia di Ferdinando III di Borbone . Un grande parallelepipedo in architettura d’epoca ci accoglie efficiente e affascinante con le sue cantine  le  stanze della selvaggina le sue scuderie  e sopra sul piano nobile  il talamo  con le  decorature d’epoca.

Tante altre le cose da scoprire lungo questo itinerario, ma quelle giù citate riempiranno la giornata , gli occhi ed il cuore 

In sintesi cosa vedremo: Area archeologica Solunto , porticciolo S.Flavia  Bagheria Villa dei mostri , bagni arabi , castello di cefalà, bosco di ficuzza, casina dell’imperatore , centro cura avifauna wwf 

 

Come Richiedere un Tour
Richiedi Preventivo  
 Info rapide WhatsApp al 3407258473
Contatti : 340 7258473 – 345 7306841

image_pdfimage_print
Open chat
1
Benvenuti su CTA SICILIA. Richiedi programmi e costi direttamente sul tuo smartphone