1

Itinerario delle Torri Costiere e garitte sulla costa Ionica di Catania

Itinerario delle Torri  Costiere e garitte nella Catania spagnola
Catania ,Acicastello, Acitrezza ,Capo Mulini , Acireale, Santa Maria la Scala, S.Tecla 

torri costiereCi troviamo nell’area della Sicilia nord Orientale , sulla Costa Ionica Catanese .
Le torri difensive costiere costituiscono un patrimonio storico-culturale sostanzialmente sconosciuto al grande pubblico, a partire dalla fine del XVI fino ai primi del XIX  hanno avuto un ruolo significativo nella storia della nostra isola ,difendendola  dalle incursioni barbaresche e piratesche , svolgendo ruolo di baluardo sanitario , preservando la popolazione da rapine e rapimenti .

La loro rilevante presenza numerica , la vasta tipologia architettonica per  dimensione caratteristiche costruttive ,  le ingenti risorse economiche e umane preposte alla loro costruzione e gestione  certificano l’importanza che queste strutture  assunsero per la difesa e tutela dei beni e della popolazione nella storia della Sicilia .

Oggi costituiscono una vera e propria “curiosità  paesaggistica”  segnano con la propria  presenza “silenziosa” l’intero profilo costiero assumendo particolare valore ambientale  grazie alla posizione sulla linea di costa coincidente spesso con aree sottoposte a tutela . La storia che raccontano è affascinante , densa di aneddoti e curiosità tra storia cronaca leggenda e mito.
Contenuti del tour 
Come erano costruite , chi le faceva funzionare , come erano progettate , come comunicavano tra loro , cosa e chi difendevano , a quali altri utilizzi fossero disposte queste le domande a cui l’itinerario cercherà di dare risposte , senza tralasciare di fornire  informazioni storiche e visite nei  centri coinvolti dall’itinerario:
Località interessate : Catania, Catania borgo Ognina, Acicastello, Acitrezza, CapoMulini, Santa Maria la scala, Santa Tecla

L’itinerario,  parte da Catania centro storico sviluppandosi sulla fascia costiera urbana  ed extra urbana seguendo la riviera Ionica  per concludersi  ad Acireale (borghi collegati), divenendo così  occasione per scoprire tutte le località e i siti di maggiore interesse disposti lungo l’itinerario.
Cosa vedremo : Castello Ursino, Torre medievale S.Agata, Garitta europa, Torre ognina, Castello di Acicastello, Torre di Acitrezza, Torre di Capo Mulini, Fortezza del tocco (Acireale) garitta di Santa Tecla. (Acireale)

Info generali 
Accompagnamento di tipo : Privato
Prenotazione on line : Obbligatoria 
Data: A richiesta (salvo indisponibilità)

Come Richiedere un Tour
Richiedi Preventivo   (senza impegno)
 Info rapide WhatsApp al 3407258473
Contatti : 3407258473 – 3457306841




Da baia guidaloca a baia di castelluzzo

Trapani – Da baia guidaloca a baia di castelluzzo  durata gg 2 – Tour fruibile in singola giornata

trapanida baia guidaloca a baia di castelluzzo[1]Area Nord Occidentale della Sicilia . Uno dei tratti di costa tra i più spettacolari del Trapanese, le “Torri Spagnole”  ampliate e potenziate nel periodo della Sicilia Spagnola (XVI° – XVII° secolo) per difendere colture , persone e importanti luoghi di produzione  come le tonnare , dai costanti attacchi ad opera di pirati e corsari  barbareschi e ottomani,  diventano  un eccellente  e originale pretesto  per scoprire  una delle porzioni di territorio tra le più affascinanti e suggestive della provincia .

La baia di Guidaloca  di Scopello , di Macari , di Castelluzzo, la riserva dello Zingaro, Cala limpiso , Cala pispisa ,la riserva di Monte Cofano , costituiscono il terreno di “discussione”  lungo  cui l’itinerario si snoda Ambienti affascinanti per le caratteristiche geologiche ,naturalistiche e storiche , “guest-star” le torri spagnole  le quali per ovvie ragioni furono poste in siti all’epoca remoti e isolati sul bordo costa , su scarpate a strapiombo, su promontori impervi, in baie e golfi isolati ,  oggi  grazie a “loro” ci permettono di osservare e scoprire porzioni di territorio dalle caratteristiche ambientali uniche.

Perchè e come furono costruite , come erano regolate e organizzate, come funzionavano e quale “universo”  di usi consuetudini ruotava attorno ad esse saranno  oggetto di una conversazione piacevole che si svilupperà lungo l’itinerario, alcune tonnare  (scopello ,monte cofano , san vito lo capo)  saranno “chiamate in causa” nel racconto . L’itinerario ovviamente abbraccerà anche aspetti legati alla storia dei luoghi alla natura presente ed alle attività di rilievo.

Le torri  che contraddistinguono il ns itinerario saranno: torre Guidaloca, torre Scopello, torre Limpiso, Torre San Vito , Torre Cofano.

Le tappe  si svolgono sulla provincia di trapani  includono le riserve   naturalistiche di : Riserva Monte Cofano e Parco dello  Zingaro

Come Prenotare
Richiedi un preventivo 
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti :3407258473 – 3457306841
WhatsApp3407258473

ngg_shortcode_0_placeholder[:]




Trapani Da Custonaci alla Riserva di Monte Cofano

Trapani – Da Custonaci alla  Riserva di Monte Cofano

trapaniL’itinerario quasi per intero si sviluppa nello splendido scenario della riserva di Monte Cofano (659, mt) , un’ambiente  ricco  sia dal punto di vista naturalistico – geologico , sia dal punto di vista delle  curiosità storiche e archeologiche contenute . Il percorso si snoda su di un sentiero sterrato  permettendo di percorrere il periplo  dello splendido  promontorio  alle delle pendici di monte Cofano ed arrivare al  golfo di Castelluzzo , camminando sospesi tra le rocce  dolomitiche  che caratterizzano la montagna  e lo splendido blu del mare.

Il circuito è un “anello”  di circa 9 km lungo il quale potremo ammirare la natura della riserva  per la bellissima flora nonché avifauna presente

Lungo l’itinerario  alcune “chicche” renderanno variegato e completo il percorso e la giornata  nel suo insieme , in particolare  due splendide torri costiere difensive , del XVI secolo  di cui una particolarissima dotata com’è di una pianta stellata , discuteremo presentandole entrambe e presentandone caratteristiche  scopo e funzionamento ,vedremo inoltre  una antica tonnara  del XVI  secolo , seguita da  un’altra interessante visita ad una grotta di epoca preistorica , abitata sin da epoca risalente al paleolitico superiore ,  all’interno di cui fu realizzato dalla fine del 800 un interessante micro villaggio rurale , utilizzato ancora in epoca relativamente recente, ed all’interno del quale sono conservati interessati reperti etnoantropologici della cultura contadina d’epoca.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo  (senza impegno)
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : 3407258473 – 3457306841
WhatsApp3407258473

ngg_shortcode_1_placeholder[:]

Open chat
1
Benvenuti su CTA SICILIA. Richiedi programmi e costi direttamente sul tuo smartphone