“Parco Nebrodi Tour” alla scoperta dei Borghi e della Natura

“Parco  Nebrodi  Tour”  Alla scoperta dei Borghi e della Natura  

Ci troviamo tra la provincia di Catania e Messina I Nebrodi  assieme alle Madonie  ad ovest e ai Peloritani ad est, costituiscono l’Appennino siculo. Essi s’affacciano, a nord, direttamente sul Mar Tirreno , mentre il loro limite meridionale è segnato dall’Etna, in particolare dal fiume Alcantara e dall’alto corso del Simeto.

parco dei nebrodi tourConnotazione essenziale dell’andamento orografico è la dolcezza dei rilievi, dovuta alla presenza di estesi banchi di rocce argillose ed arenarie: le cime, che raggiungono con Monte Soro la quota massima di 1847 s. l. m., hanno fianchi arrotondati e s’aprono in ampie vallate solcate da numerose fiumare che sfociano nel Mar Tirreno.

La vegetazione del parco dei Nebrodi è caratterizzata da differenti tipi di vegetazione sia in funzione della fascia di altezza sul livello del mare che da altri fattori fisici e ambientali. La fascia vegetativa in cui ci muoviamo al di sopra, fino alla quota di 1000-1200 m s.l.m.(cosiddetta fascia mesomediterranea), è costituita da formazioni di boschi caducifogli  in cui dominano le quercete di Quercus gussonei  specie affine al cerro  ma da questo ben distinta morfologicamente, e, sul versante meridionale, da un particolare tipo di roverella, Quercus congesta . In alcune aree, come nel territorio ( San Fratello)  si rinvengono inoltre lembi di lecceta  mentre le aree non forestate sono occupate da arbusteti in cui si annoverano il prugnolo , il biancospino , la Rosa canina, la Rosa sempervirens, il melo selvatico. Oltre i 1200 si entra nella zona propriamente montana sono insediate estese formazioni boschive a cerreta e a faggeta.

I borghi scelti :San Fratello; San Marco d’Alunzio; Bronte e  Randazzo, sono tra i piu ricchi e articolati sia dal punto di vista storico, architettonico che culturale , veri scrigni di piccoli e grandi tesori d’arte che coprono dal periodo greco ,romano ,bizantino al periodo normanno e aragonese . Molti saranno i siti  visitati anche i meno noti e/o  inaccessibili al turista occasionale con visite mirate in molti siti storico-monumentali alcuni tra cui chiusi o non pubblici.

Il nostro itinerario  si dispone in due parti

La prima parte del Tour 
sarà  dedicata alla scoperta di alcuni dei  sentieri naturalistici  tra i piu emozionanti ma facili e accessibili anche a camminatori non esperti  ,sono  realizzati  prevalentemente in zone pianeggianti  o con andamento  altimetrico ma privi di escursioni verticali di rilievo , quasi costantemente i  sentieri sono sviluppati in ombra di faggete e querceti , con declivi dolci , ampie valllate che si aprono allo sguardo , molte soste previste e assistite da fresche e rinfrescanti fontane d’acqua dolce e abbeveratoi che più spesso assomigliano a fontane d’arte rurale .
Laghi artificiali  e bivieri si presenteranno in tutta la loro bellezza ,ricchi anche dal punto di vista dell’avifauna presente  essendo veri e propri punti di sosta per molte delle specie migratorie in transito sulla Sicilia. Animali allo  stato brado cavalli e maiali selvatici , spesso interrompono il percorso offrendo all’escursionista la perfetta sensazione di muoversi in un ambiente  integro e ancora intatto.

La seconda parte del Tour
 è dedicata alla scoperta dei borghi  :San Fratello,San Marco d’Alunzio,Bronte ,Randazzo le visite includono  elementi storici,architettonici,artistici e delle produzioni locali.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo  
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : 3407258473 –3457306841
Whatsapp3407258473




Parco dei Nebrodi – San Fratello i “Longobardi ” di Sicilia

Parco dei Nebrodi – San Fratello i “Longobardi ” di Sicilia 

borgo san fratelloI Nebrodi   assieme alle Madonie  ad ovest e ai Peloritani ad est, costituiscono l’Appennino siculo. Essi s’affacciano, a nord, direttamente sul Mar Tirreno , mentre il loro limite meridionale è segnato dall’Etna, in particolare dal fiume Alcantara e dall’alto corso del Simeto.

Connotazione essenziale dell’andamento orografico è la dolcezza dei rilievi, dovuta alla presenza di estesi banchi di rocce argillose ed arenarie: le cime, che raggiungono con Monte Soro la quota massima di 1847 s. l. m., hanno fianchi arrotondati e s’aprono in ampie vallate solcate da numerose fiumare che sfociano nel Mar Tirreno.

San Fratello Durante i primi anni dell’occupazione normanna  della parte nord-orientale della Sicilia  a San Fratello fu costruita una cittadella fortificata, dotata di un castello. A difesa della cittadella furono impiegati  soldati di ventura  di origine longobarda nel tempo questa permanenza  si trasformò in  una “enclave” o isola linguistica caratterizzata ancora oggi da un dialetto “galloitalico” parlato quotidianamente da buona parte della popolazione. 

L’escursione di una giornata prevede  una visita completa articolata di questo piccolo borgo gioiello  dei Nebrodi  il tour si articola in escursione naturalistica nei boschi del parco  visita ai famosi cavalli san fratellani  , degustazioni in fattorie locali  ed una  una visita storico monumentale al Borgo San Fratello e ai suoi significativi tesori archeologici e artistici .

Come Prenotare
Richiedi un preventivo  (senza impegno)
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 3407258473 – 3457306841
WhatsApp3407258473

ngg_shortcode_0_placeholder[:]




Da borgo Petralia sottana al “polje” di Piano Battaglia

Madonie – Da borgo Petralia sottana al  polje di Piano Battaglia 

DA-PETRA-A-PIANO-BATTAGLIASicilia Occidentale , Petralia Sottana ,ci troviamo sul versante meridionale della catena delle Madonie e nell’omonimo parco, in una posizione strategica sull’alta valle del fiume Imera Meridionale, sviluppandosi su un pendio fra i 900 e i 1100 m s.l.m.. anche se la nostra giornata ci spingerà fino a quota 1700 m s.l.m.

L’atmosfera è intima il centro bellissimo anche dal punto di vistaIMG_3936 architettonico si propone  con  atmosfere e configurazione urbana  del borgo medievale.

Il tour  si dispone in due parti 

La prima parte prevede un itinerario storico e monumentale del borgo , in particolare godremo di  alcune “chicche” di assoluto valore  tra cui uno spettacolare “polittico” del Gagini che da solo vale la visita e un ampio IMG_20180615_124609_resized_20180905_060858413corredo di foto, la visita  si inoltra alla scoperte di alcune chiese-museo  di epoca medievale veri e propri scrigni d’arte  con periodi che vanno dal XII°al XVII°secolo , bellissimi  portali in stile gotico-catalano ,  tele e sculture  di artisti quali  Giuseppe Salerno , Gaspare Vazzano , Domenico Gagini, uno stupendo chiostro del XVII° secolo del convento dei  Frati Minori Riformati , una cripta del XIII° secolo con interessanti affreschi e un delicato crocifisso  ligneo apprendimenti  storici vedranno protagonisti  chiesa  della  Badia , e di San Francesco  . Completano la visita  una escursione in verticale  su di una torre medievale trasformata in torre campanaria ed una escursione  alle gallerie  sotterranee del XVIII secolo una strabiliante opera di scavo sotto il borgo per il drenaggio delle acque piovane.

La seconda parte del percorso invece sarà dedicata alla natura con due  escursioni facili ed IMG_20160829_105731estremamente  suggestive . La prima  si svolge nella depressione carsica di Piano battaglia tra monte Mufara e monte Carbonara  la prima passeggiata IMG_20160829_153354naturalistica ci porterà alla scoperta dell’antica scogliera corallina di un mediterraneo di 200 milioni di anni fa  su di uno strepitoso affaccio  sull’anfiteatro naturale di monte quacella  .
La seconda altra facile escursione in ambiente boschivo ci porta  alla “gola delle aquile” , un “balcone di roccia” da cui oltre ad una vista mozzafiato è possibile  avvistare le aquile che volteggiano alla ricerca di preda.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo 
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
WhatsApp3407258473