1

Ortigia e Siracusa antica

Ortigia e Siracusa antica 

ORTIGIAUn itinerario “Classico” per  visitare e “raccontare” una delle più belle mete artistiche culturali e ambientali della Sicilia , Siracusa e Ortigia .

A Siracusa visiteremo le splendide vestigia storiche e archeologiche, in particolare  il parco archeologico della Neapolis  ricco delle sue testimonianze greche e  romane tra teatri arcaici retti , teatri greci e romani ad anfiteatro , l’anfiteatro romano  , le latomie , e le tracce dei mutamenti medievali sull’insediamento arcaico .
Ci addentreremo tra i più grandi complessi catacombali pagani e cristiani dell’isola , visitando le catacombe di  San Giovanni e quelle più piccole ma affascinanti di  Santa Lucia con le sue testimonianze di prima arte sacra su parete , visiteremo la prima “chiesa cristiana” ipogeica intitolata a San Marciano primo “vescovo” della urbe Siracusana in epoca paleocristiana.

Poi ci sposteremo  a Ortigia nelle viuzze caratteristiche del centro , per scoprire l’arte rinascimentale in Sicilia ammirando “l’Annunciazione”  di Antonello da Messina e le opere di pittura sacra del periodo “barocco” Siciliano con il  Minniti , allievo prediletto del Merisi (Caravaggio) nel bel palazzo dalle originarie architetture normanne modificate successivamente in aragonesi , noto come  “Palazzo Bellomo“.

Costeggiando il mare a est di Ortigia , passeggiando tra i resti delle fortificazioni spagnole anti pirateria, giungiamo all’imponente fortezza Federiciana  nota come Castello  Maniace. 

Il ritorno lo effettueremo passando ad Est del quartiere di Ortigia, inoltrandoci  nello stretto  dedalo di viuzze della più grande importante e popolosa delle giudecche della Sicilia medievale , alla scoperta dei suoi luoghi più rappresentativi come i bagni di “purificazione” ebraici (Mikvhe) la meschina , le antiche abitazioni con i segni della cultura ebraica del XV secolo.

L’itinerario si conclude con la visita alla splendida basilica di Santa Lucia dove all’interno è  esposto la decollazione di Santa Lucia del Caravaggio.

Se il tempo da disporre sarà sapientemente sfruttato potremo effettuare una piccola escursione lungo il fiume Ciane circondati  da una folta vegetazione di alto fusto e dalle rarissime piante di papiro.

Info generali 
Accompagnamento di tipo : Privato
Prenotazione on line : Obbligatoria 
Data: A richiesta (salvo indisponibilità)

Come Richiedere un Tour
Richiedi Preventivo   (senza impegno)
 Info rapide WhatsApp al 3407258473
Contatti : 340 7258473 – 345 7306841[:]




Catania L’antico sentiero Spagnolo, la via dei mulini nella riserva della Timpa di Acireale

Chiazzette-Timpa-2Ci troviamo alle porte di  Catania nei pressi di Acireale -L’antico sentiero Spagnolo,la via dei mulini nella riserva della Timpa di Acireale

La  Timpa di Acireale è una enorme balza lavica a strapiombo sul mare che oggi delimita il borgo di Acireale . E’ stato nei secoli una linea naturale di fortificazione che riparava dai numerosi sbarchi pericolosi coloro che abitavano sulla sommità della stessa, ma anche un ambiente naturale ideale per le piccole colture che abbarbicate sul costone mediante terrazzamenti sospesi nel vuoto  assicuravano sostentamento, la “timpa” era anche unica via di accesso , molto perigliosa , al mare sottostante e di approvvigionamento di acqua dolce  grazie alle  varie sorgenti di acqua dolce che proprio alla base della balza sfociavano copiose e ricche .

Proprio per questa ragione  in particolare attorno al XVI secolo questa balza fu interessata da una opera di fortificazione e sentieristica che permettesse con la prima, la difesa dei borghi e casali  assiepati  sulla parte superiore della balza ,  e con la seconda , una più agevole percorrenza per l’accesso al mare e all’acqua dolce.

Tutto ciò oggi si è tramutato in un itinerario di straordinaria bellezza e suggestione che ammalia e rapisce chiunque vi si avventuri . La storia, i luoghi e la natura collegati a questo tour permettono di apprezzare al meglio uno dei più suggestivi appuntamenti  con il nostro territorio e le sue bellezze naturalistiche storiche e culturali, assolutamente  da non perdere e da conoscere.  

L’itinerario si svolge in un contesto ambientale straordinario sospeso tra la terra e il mare , esplora alcuni manufatti storico culturali che sottolineano la narrazione di questo tour ,e  si conclude  con una piccola degustazione  di antica dolceria o  produzione artigianale

Punti di maggior rilievo: Acireale barocca , parco naturale della Timpa, lavorazioni tipiche locali  fortezza spagnola ,borgo Santa Maria La Scala, garitta medievale, grotta lavica, mulino storico, scalinate laviche, terme romane , ipogeo lavico del 700, breve escursione in barca. 

Abbigliamento consigliato: scarpe tennis o trekking-leggero,cappello.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo  (senza impegno)
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : 3407258473 – 3457306841
Whatsapp3407258473




Trapani Da Custonaci alla Riserva di Monte Cofano

Trapani – Da Custonaci alla  Riserva di Monte Cofano

trapaniL’itinerario quasi per intero si sviluppa nello splendido scenario della riserva di Monte Cofano (659, mt) , un’ambiente  ricco  sia dal punto di vista naturalistico – geologico , sia dal punto di vista delle  curiosità storiche e archeologiche contenute . Il percorso si snoda su di un sentiero sterrato  permettendo di percorrere il periplo  dello splendido  promontorio  alle delle pendici di monte Cofano ed arrivare al  golfo di Castelluzzo , camminando sospesi tra le rocce  dolomitiche  che caratterizzano la montagna  e lo splendido blu del mare.

Il circuito è un “anello”  di circa 9 km lungo il quale potremo ammirare la natura della riserva  per la bellissima flora nonché avifauna presente

Lungo l’itinerario  alcune “chicche” renderanno variegato e completo il percorso e la giornata  nel suo insieme , in particolare  due splendide torri costiere difensive , del XVI secolo  di cui una particolarissima dotata com’è di una pianta stellata , discuteremo presentandole entrambe e presentandone caratteristiche  scopo e funzionamento ,vedremo inoltre  una antica tonnara  del XVI  secolo , seguita da  un’altra interessante visita ad una grotta di epoca preistorica , abitata sin da epoca risalente al paleolitico superiore ,  all’interno di cui fu realizzato dalla fine del 800 un interessante micro villaggio rurale , utilizzato ancora in epoca relativamente recente, ed all’interno del quale sono conservati interessati reperti etnoantropologici della cultura contadina d’epoca.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo  (senza impegno)
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : 3407258473 – 3457306841
WhatsApp3407258473

ngg_shortcode_0_placeholder[:]




Da borgo Petralia sottana al “polje” di Piano Battaglia

Madonie – Da borgo Petralia sottana al  polje di Piano Battaglia 

DA-PETRA-A-PIANO-BATTAGLIASicilia Occidentale , Petralia Sottana ,ci troviamo sul versante meridionale della catena delle Madonie e nell’omonimo parco, in una posizione strategica sull’alta valle del fiume Imera Meridionale, sviluppandosi su un pendio fra i 900 e i 1100 m s.l.m.. anche se la nostra giornata ci spingerà fino a quota 1700 m s.l.m.

L’atmosfera è intima il centro bellissimo anche dal punto di vistaIMG_3936 architettonico si propone  con  atmosfere e configurazione urbana  del borgo medievale.

Il tour  si dispone in due parti 

La prima parte prevede un itinerario storico e monumentale del borgo , in particolare godremo di  alcune “chicche” di assoluto valore  tra cui uno spettacolare “polittico” del Gagini che da solo vale la visita e un ampio IMG_20180615_124609_resized_20180905_060858413corredo di foto, la visita  si inoltra alla scoperte di alcune chiese-museo  di epoca medievale veri e propri scrigni d’arte  con periodi che vanno dal XII°al XVII°secolo , bellissimi  portali in stile gotico-catalano ,  tele e sculture  di artisti quali  Giuseppe Salerno , Gaspare Vazzano , Domenico Gagini, uno stupendo chiostro del XVII° secolo del convento dei  Frati Minori Riformati , una cripta del XIII° secolo con interessanti affreschi e un delicato crocifisso  ligneo apprendimenti  storici vedranno protagonisti  chiesa  della  Badia , e di San Francesco  . Completano la visita  una escursione in verticale  su di una torre medievale trasformata in torre campanaria ed una escursione  alle gallerie  sotterranee del XVIII secolo una strabiliante opera di scavo sotto il borgo per il drenaggio delle acque piovane.

La seconda parte del percorso invece sarà dedicata alla natura con due  escursioni facili ed IMG_20160829_105731estremamente  suggestive . La prima  si svolge nella depressione carsica di Piano battaglia tra monte Mufara e monte Carbonara  la prima passeggiata IMG_20160829_153354naturalistica ci porterà alla scoperta dell’antica scogliera corallina di un mediterraneo di 200 milioni di anni fa  su di uno strepitoso affaccio  sull’anfiteatro naturale di monte quacella  .
La seconda altra facile escursione in ambiente boschivo ci porta  alla “gola delle aquile” , un “balcone di roccia” da cui oltre ad una vista mozzafiato è possibile  avvistare le aquile che volteggiano alla ricerca di preda.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo 
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
WhatsApp3407258473




Caltabellotta “Kalat-al-Ballut” la rocca di Triocala

Agrigento Caltabellotta “Kalat-al-Ballut” la rocca di Triocala

caltabellotta[2]Siamo in provincia di Agrigento , la potentissima antica città Triocala (Caltabellotta) per 2000 anni ha conosciuto un passato ricco di vicende e testimonianze  di civiltà , tra le sue pietre hanno camminato  sicani ,greci ,romani, arabi ,normanni , angioini e aragonesi  tracce che hanno lasciato una impronta indelebile in questo bellissimo paese  aggrappato  su di una spettacolare  rocca , un’evento storico collegato a caltabellota  tra tutti , la fine dei vespri siciliani  tra angioini  e aragonesi   (pace di Caltabellotta).

Questo  borgo montano bellissimo e suggestivo  dalla cui sommità della rocca , rupe di gògala ,  lo sguardo spazia da capo bianco all’isola di pantelleria,  merita anch’esso una giornata speciale  una bellissima escursione ricca di sorprese e scorci unici.

Un giorno intero che ci porta a scoprire questo borgo in un itinerario che tra la natura della rocca spazia tra interessanti  siti di valore archeologico a gioielli artistici , portali chiaramontani , tele del “Gagini” terrecotte policrome del “Ferraro”, monasteri e castelli dimenticati,  grotte (del drago) dove storia e legenda si confondono. Un itinerario assolutamente alla portata di tutti  , al termine anche la cucina tipica impone  la sua parte tra gli altri piatti da degustare  le patate a sfinciuni ed altre prelibatezze concluderanno la visita.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo 
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 3407258473 – 3457306841
WhatsApp3407258473




Ispica La fortezza di Spaccaforno e Valle della Forza

Ragusa Ispica – La fortezza di Spaccaforno e Valle della Forza 

ragusa ispicaCi troviamo nella provincia di Ragusa nell’area della Sicilia Sud orientale , poco distante da uno dei tratti di mare tra i piu belli , non a caso  set cinematografico della serie di Camilleri sul commissario Montalbano .

Un concentrato di natura ,storia , e  siti rupestri all’interno della valle della Forza , un itinerario che si svolge in na valle fluviale ,scolpita sui tavolati iblei , e che  stupisce per la ricchezza  degli spunti , la natura incontaminata e il fascino di una storia ricca e  densa di racconti .

Il percorso si snoda ad anello in un circuito assolutamente piacevole e divertente e  senza difficoltà  di rilievo ,come nello stile di CTA Siclia , studiato per tutti sia adulti che ragazzi. Si  percorreranno viottoli scolpiti nella roccia calcarea e  sul fondo della valle  in un susseguirsi di affascinanti storie di re ,castelli ,culture  paleocristiane, e protostoriche  necropoli e chiese rupestri di incredibile fascino. Conclude la giornata una bellissima sosta  dove rilassarsi in mezzo alla natura e in modo confortevole , all’interno di una azienda agrituristica,  con la possibilità di degustazioni  e della prova di prodotti naturali  assolutamente originali.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo 
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti :3407258473 –3457306841
Whatsapp3407258473

ngg_shortcode_1_placeholder[:]




Valle Iblea tra archeologia natura e arte itinerario ambientale

Ragusa  Valle Iblea tra archeologia natura e arte  itinerario ambientale

ragusa valle ibleaUna escursione durata  un giorno tra le valli dell’altipiano Ibleo  alla scoperta di Ipogei paleo cristiani , magnifiche tombe rupestri e complessi cimiteriali ,come la superba  grotta delle trabacche di bellezza unica e di incomparabile valore,i borghi medievali di ibla il barocco e la natura . Veri tesori da scoprire in ambienti naturalistici affascinanti e unici.

Una giornata  esplorando  il territorio della valle  Iblea in un alternarsi di “viste e ambienti ” naturali, archeologici e storici,  che dal V secolo d.c.  raccontano la storia della valle  e dei maggiori centri , sino alla ricostruzione (terremoto del 1669)

Siti e Luoghi principali : Ragusa , Ragusa Ibla , grotta dele Trabacche , Cripta di San Teodoro , Il barocco siciliano di Ragusa Ibla tour 

Come Prenotare
Richiedi un preventivo  (senza impegno)
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti :3407258473 –3457306841
WhatsApp3407258473

ngg_shortcode_2_placeholder[:]




La valle fluviale dell’Anapo nella necropoli di Pantalica

[:en]GENERAL INFORMATION : To receive the program in detail and specific content , ” Request Info” or contact the Center.

Path of half day or full day , commented and illustrated.
An exciting journey into an enchanted place where time has stopped, made unique by walls of rock overhanging the river Anapo .

In a beautiful river valley enclosed between the planks iblei , an easy walk and very nice to everyone , including children, walking without difficulty surrounded by a charming and lush vegetation where they find their natural habitat to many animal species . Through some tunnels in the limestone totally sacavate you reach the small oasis of natural stones and water, lakes originated from the waterfalls and dense green forests .

from the point of view of biodiversity, the site appears diversified and offers diverse ecological environments that allow the expression of a variety of plant and animal life , as well as aquatic habitat , we can distinguish the riparian environment , one of the walls of the valley, the plains and caves .

In the crystal clear waters of the river, thanks to the torrential nature , are ideal dwelling trout and brown trout in Sicily . On the bottom is around tench , you can also find eels and crayfish .

Most relevant points : anapo river , limestone caves , forest, archeology , botany, rock inscriptions , cave , peasant

information
province : catania
active throughout the year
active every day : YES
from CT- PA- CL -RG -EN- AG- ME -SR- TP
Language: Italian -English – Spanish – French
Minimum participants : 2
individual counseling : YES
Duration: ½ day (SR- CT) or full day
Directions : Easy for children and adults
Time Walk A / R about 2 hours
apparel: tennis shoes or hiking , rain jacket , hat.
Pick-Up Service upon request.

ngg_shortcode_3_placeholder

Button  Button

 [:it]Siracusa  La valle fluviale dell’Anapo nella necropoli di  Pantalica  
Un percorso emozionante in un luogo incantato dove il tempo si è fermato, reso unico da pareti di roccia a strapiombo sul fiume Anapo.

siracusa valle dell'anapo nella necropoli di pantalicaUna splendida valle fluviale incassata tra i tavolati iblei ,una passeggiata facile e assolutamente piacevole  ,si cammina senza difficoltà  immersi in una vegetazione ridente e lussureggiante dove trovano il loro habitat naturale numerose specie animali.  Pantalica non è solo natura , prima ancora è museo archeologico a cielo aperto , uno tra i pochi siti dove rimangono conservate  e protette dalla natura  le evidenze di uno dei popoli e culture tra le più antiche della Sicilia orientale , i Siculi.

Dal punto di vista ambientale  attraversando alcune gallerie totalmente sacavate nel calcare si raggiungono le piccole oasi naturali di pietre e acqua, i laghetti originati dalle cascate e i fitti verdi boschi.

Le biodiversità presenti  sul  sito sono diversificate ed offre ambienti ecologici variegati che consentono l’espressione di una  varietà di vita animale e vegetale ,oltre al biotopo acquatico, possiamo distinguere l’ambiente ripariale, quello delle pareti, della valle, dei pianori e delle grotte.

Nelle acque cristalline del fiume, grazie alla natura torrentizia, trovano un’abitazione ideale la trota siciliana e la trota fario.  Sul fondale si aggira la tinca, è possibile trovare anche le anguille e i granchi di fiume.

L’itinerario racconta e mostra le evidenze archeologiche riferite alla necropoli , tra le più vaste , scolpite sulle pareti calcaree a strapiombo e la natura ambientale del luogo.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo  (senza impegno)
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : ita 340 7258473 – eng 345 7306841
Whatsapp3407258473

ngg_shortcode_4_placeholder[:]




Dal Bosco della Ficuzza alla chiesa-fortezza di Cefalù

Palermo: Bosco della ficuzza Sulle orme dei re alla casina dell’imperatore 
Rocca Busambra  – Riserva Bosco della Ficuzza – Cefalù

bosco della ficuzzaCi troviamo nell’area Occidentale della Sicilia
Quello del Bosco della Ficuzza  uno straordinario viaggio che inizia ( o finisce)  dall’interno di questa area e finisce sul mare di Cefalu .

L’area del Bosco della Ficuzza è un’area ricca di biodiversità e di straordinari scenari montani e altocolinari con grande copertura boschiva , si inizia con un itinerario naturalistico tra le oltre 100 specie vegetali presenti  in  questa riserva  caratterizzata da tanti ambienti naturali tra i quali ; il lecceto, il sughereto, il bosco di querce caducifoglie, il cerreto, arbusteti e cespuglieti, aree rupestri e semirupestri, aree umide (fluviali e lacustri), praterie e garighe pascolive .

La visita continua con una visita inconsueta , nel mezzo del bosco  un  vero e proprio “ospedale per animali ” specializzato in volatili e avifauna, ci muoveremo  con cautela  tra   “pazienti” veramente speciali , quali sparviero ,gufo reale ed altri  appartenenti a  diverse specie tra rapaci ,uccelli migratori ,scoprendo quali  le cure da praticare ,le  tecniche di riabilitazione,visiteremo  la “sala operatoria” attrezzata per  veri interventi  e vedremo come avviene il reinserimento in natura degli animali feriti e finalmente guariti.

Sul piano storico e culturale Si prosegue con la  visita commentata dell’imponente e “Real  Casina da caccia di Federico II di Borbone”  parlando della sua storia e visitando le sale splendidamente restaurate.

Completa la visita Cefalù  medievale con visita  alla imponente  rocca-castello con  vista mozzafiato dal suo promontorio . Successivamente  scenderemo nel borgo al centro storico in una passeggiata  in  visita alla  cattedrale-basilica  eretta su  ordine di Ruggero II.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo 
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : 3407258473 – 3457306841
WhatsApp3407258473

ngg_shortcode_5_placeholder[:]




Castelmola, Taormina e Isola bella tra arte storia e natura

Messina – Castelmola ,Taormina e Isola bella tra arte storia e natura 

Una passeggiata culturale e storica  guidata e commentata  alla scoperta della splendida Castelmola, Taormina e Isola BellaTaormina  iniziando dall’alto con il piccolo e affascinante borgo medievale di Castel Mola posto sulla sommità della rupe il suo castello di origini arabe e poi normanne il santuario rupestre  per poi, visitare  Taormina  con i suoi palazzi storici , il suo straordinario teatro greco -romano , le rovine dell’insediamento ellenico , la chiesa-museo in stile romanico per giungere all’isola bella dichiarata area protetta sia terrestre che marina . Uno spettacolare  percorso che incontra arte,archeologia ,natura cultura locale , paesaggi mozzafiato e arte.

Si inizia con una visita  al piccolo borgo medievale di Castel mola, i suoi tesori nascosti, la sua storia, il suo meraviglioso belvedere sulla sicilia ,per poi continuare con il tour addentrandosi nelle piccole viuzze di taormina alla scoperta dei  suoi  luoghi segreti le sue chiese e bellezze architettoniche fino a giungere al  suo spettacolare anfiteatro greco.

L’escursione si conclude, con la visita  all’isola bella con i suoi labirintici vialetti  immersi in una natura arborea rigogliosa ,al termine una visita  a una  naxos inconsueta , culla di splendidi manufatti  archeologici concluderà una giornata intensa e indimenticabile.

Come Prenotare
Richiedi un preventivo 
Per richiedere il programma in dettaglio
Scrivi: info@turismoambientalesicilia.it – itinerari@ctasicilia.it

Contatti : 3407258473 – 3457306841
Whatsapp3407258473

Open chat
1
Benvenuti su CTA SICILIA. Richiedi programmi e costi direttamente sul tuo smartphone